domenica 8 settembre 2019

Tappa 6: Urzulei – Muravera

Siamo partiti da Urzolei alle 8, ci sono 5 gradi,  il vento era ancora più forte, del resto ormai ci abbiamo fatto l'abitudine. Colazione in un bar che non era ai livelli del posto dove abbiamo dormito, ma poco ci mancava. Partiti subito in discesa bardati come delle mummie, Tom per non sbagliarsi addirittura con i guanti invernali, e vi assicuro che ho provato invidia.

Dieci km di discesa e poi senza tirarci il collo ci siamo diretti verso Muravera, fatto un pezzo della nuova statale 125, non c'era molto traffico ma parecchie gallerie, cosi siamo usciti al bivio di  Tertenia e proseguito sulla vecchia 125, pochissimo traffico, la strada è in buone condizioni, abbiamo pedalato con una andatura tranquilla, unica preoccupazione trovare una officina per riparare la ruota di Tom. Il territorio non mostrava particolare interesse, poi del resto dopo la tappa dura ma stupenda dal punto di vista paesaggistico di ieri, oggi nulla avrebbe potuto entusiasmarci.

Alle 13.30 eravamo a Villa Putzu, 5 km prima di Muravera, qui l'unica ciclo officina della zona, ma chiusa. Riapre alle 16.30. Decidiamo di andare a Muravera, cercare un Albergo e poi tornare nel pomeriggio sperando di risolvere il problema meccanico della ruota di Tom. Trovato subito un B&B "Casa spiga", molto bello e accogliente, così come la proprietaria Martina che ci accoglie con molta gentilezza, offrendoci anche della frutta appena raccolta. Io e Tom doccia, un carico veloce della lavatrice che per la verità era un po' datata e poi inforcate le bici senza il carrello, via a Villa Putzu. 

Giorgio dopo aver fatto un lavaggio veloce delle divise, sarebbe andato al mare. Il negozio è ancora chiuso, da li a poco arriva il proprietario Stefano, ci aveva incontrato in strada al nostro arrivo, malgrado avesse altre biciclette da riparare, si subito concentrato su di noi, risolvendo il problema della bici di Tom. Un ragazzo onesto e scrupoloso. In un attimo eravamo in camera? Ci siamo cambiati e via una passeggiata alla ricerca di un ristorante. Generalmente si parte sempre con il dire: "Questa sera mangiamo meno, ma poi davanti al menù cambia tutto. Complessivamente una tappa tranquilla, e senza particolari interessi di osservazione. 

Muravera dista circa 5 km dalla spiaggia, e cosi a prima vista sembra non avere particolari interessi al turismo. Abbiamo trovato un ristorante vicino, e direi che siamo stati fortunati. Domani ci aspetta una tappa impegnativa, dobbiamo arrivare a Cagliari, percorreremo la statale 125 e altre strade bianche, così da rispettare la tabella di marcia che Giorgio. Si è posto.

Nessun commento:

Posta un commento