venerdì 28 gennaio 2022

Elogio della Panchina sul Crinale fra Val Borbera e Val Curone

La panchina elogiata si trova sulla destra della strada di crinale che dalla Località Pessinate conduce a Vigoponzo (frazione di Denice). È posta sul versante Val Curone, pochi metri sotto la sommità di un dosso. Un luogo ideale di sosta lungo un itinerario in buona parte ad anello nella bassa Val Borbera. Nella bassa valle si evita il traffico della provinciale grazie a stradine sulla sinistra orografica. Seguono le Strette di Pertuso che la strada attraversa offrendo 6 km di spettacolari colpi d’occhio. Sosta importante all’uscita dalle Strette, in località Pertuso, al cospetto della stele eretta nel 1966 a memoria di uno degli episodi più importanti della Guerra di Liberazione (la battaglia di Pertuso). Ad Albera Ligure si lascia il fondovalle per iniziare un anello sul versante destro. Nella quiete più assoluta, si sale a Vendersi, borgo noto per i coloratissimi spaventapasseri. Segue un lungo balcone, con meta il castello di Borgo Adorno. Segue lo splendido crinale divisorio con la Val Curone. E non da meno è la discesa a Pertuso, fra distese di prato e prolungati scorci sull’alta valle. 

Borghetto di Borbera – Castel de’ Ratti – Liveto - Cerreto Ratti – Persi – Strette di Pertuso – Pertuso, Stele – Cantalupo Ligure – Rocchetta Ligure, Palazzo Spinola – Albera Ligure – Santa Maria – Vendersi (spaventapasseri) – Pallavicino – Borgo Adorno (castello) – Pessinate – Campana – panchina sul crinale - Vigoponzo – Zebedassi – Arborelle – Pertuso – Strette di Pertuso – Persi – Cerreto Ratti – Liveto – Castel de’ Ratti – Borghetto di Borbera. Stazione ferroviaria ad Arquata Scrivia. 

Il Percorso


Scarica qui il file GPX file del percorso su bikemap.net

Nessun commento:

Posta un commento