giovedì 20 gennaio 2022

Elogio dei murales di Crava

Unire due oasi di natura: l’Oasi La Madonnina di Sant’Albano Stura e l’Oasi di Crava Morozzo, entrambe interessate da aree protette regionali (Parco naturale Gesso e Stura e Riserva naturale Oasi di Crava Motozzo). L’anello, assai vario, sfrutta la rete di strade secondarie che tagliano la pianura della Granda, fiancheggiando i canali irrigui. Dopo Crava si segue infatti in buona parte la Via delle Bealere. Si pedala su asfalto a eccezione del tratto lungo la Stura di Demonte (ciclopista per Cuneo) e del tratto all’interno dell’Oasi di Crava che richiede passaggi con bici alla mano, ma soprattutto esige rispetto per i camminatori. In alternativa si può scegliere la bella strada che aggira l’oasi a sud: Morozzo - San Biagio – Beltrutti – Rocca de’ Baldi. Da non perdere la puntata al centro storico di Rocca de’ Baldi. L’Oasi La Madonnina, gestita dall’omonima associazione, è aperta al pubblico il sabato e domenica. 

Sant’Albano Stura – Oasi La Madonnina – pista ciclopedonale sul Fiume Stura – Castelletto Stura – Motta – Riforano – Roatta – Morozzo - Oasi Crava Morozzo – Rocca de’ Baldi – Crava, murales – Pasquero – Carleveri - Corvi – Via delle Bealere – Consovero - Montanera - pista ciclopedonale sul Fiume Stura - Oasi La Madonnina - Sant’Albano Stura. Stazione ferroviaria a Trinità, Fossano, Magliano Alpi.

Il Percorso


Scarica qui il file GPX file del percorso su bikemap.net

Nessun commento:

Posta un commento